TOMMY HILFIGER E TIMBERLAND ACCELERANO NELL’ECO-INNOVATION PER IL SECONDO DROP DELLA COLLEZIONE TOMMYXTIMBERLAND

Dando vita ad una nuova visione creativa per il futuro attraverso il design e l’eco-innovation, l’attesissimo secondo drop della collezione TommyXTimberland allarga i confini della sostenibilità e dello stile.

Tommy Hilfiger, che è proprietà di PVH Corp. [NYSE: PVH], e il brand ispirato al workwear outdoor TIMBERLAND, annunciano l’attesissimo secondo drop della collezione collaborativa TommyXTimberland Fall 2021. La capsule collection Drop 2 composta da 48 pezzi sarà disponibile online su tommy.comtimberland.it e in selezionati negozi TOMMY HILFIGER e Timberland® in tutto il mondo e attraverso alcuni partner wholesale a partire dal 9 novembre 2021. La collezione segue il successo del Drop 1 lanciato in ottobre, che ha visto alcuni pezzi sold out nelle prima 24 ore.

Il Drop 2 guarda al futuro per rimodellarlo, attraverso pezzi più sostenibili che puntano sul superamento dei confini dell’eco-innovation. Questa collezione rafforza il profondo impegno di entrambi i brand nel costruire comunità più forti e nel ridurre l’impronta ambientale dei prodotti, ripensando i processi di produzione e utilizzando materiali più responsabili e duraturi.

La capsule collection si concentra su cinque eco-innovazioni, che i team di TOMMY HILFIGER e TIMBERLAND prevedono di ampliare nelle stagioni future:

· Eliminare lo spreco: i puffer utilizzano tessuti in eccedenza a cui è stata data una seconda vita – mescolati con almeno il 65% di EcoLoft™, una fibra sintetica simile al piumino bio-based e riciclata che può essere vista attraverso il materiale traslucido.

· Tinture naturali: Il parka è realizzato con tintura a base vegetale derivata dalla buccia del riso- un rifiuto dell’industria alimentare- che dona un colore vivido e saturo, riducendo l’impatto sull’ambiente.

· Materiali durevoli: I cappotti, le giacche e i pantaloni sono fatti con il 100% di poliestere riciclato e includono il tessuto di lunga durata GORE-TEX, la tecnologia più performante nella protezione impermeabile.

· Gomma naturale responsabile: Le calzature sono fatte di gomma naturale che non è un prodotto della deforestazione delle foreste pluviali, ma aiuta a proteggere la biodiversità della fauna selvatica.

· Pelle rigenerativa: i boot neri utilizzano pelle proveniente da aziende agricole che utilizzano pratiche rigenerative per aiutare il suolo ad assorbire il carbonio, trattenere l’acqua e ripristinare la biodiversità – in ultima analisi, aiutando a proteggere la natura. (le altre colorazioni sono fatte usando Better Leather, da concerie classificate Silver dal Leather Working Group per le migliori pratiche ambientali).

Questa collaborazione è una grande celebrazione di ciò che la partnership e la determinazione condivisa nel superare i confini possono raggiungere“, ha detto Tommy Hilfiger. “Abbiamo preso il meglio dei nostri design e il meglio della nostra conoscenza della sostenibilità e l’abbiamo messo sul tavolo, per una collezione che sposta davvero l’ago della bilancia. Abbiamo esaminato ogni elemento del nostro processo creativo e ci siamo detti ‘come possiamo fare meglio? L’intera collezione riguarda il guardare avanti e dare forma al futuro che vogliamo vedere per le prossime generazioni“.

Abbiamo voluto allargare ulteriormente i confini dei nostri pezzi d’archivio intensificando la attenzione sull’eco-innovazione“, ha detto Christopher Raeburn, Global Creative Director di TIMBERLAND. “Questo è un grande passo avanti nel nostro viaggio per guidare l’innovazione e il progresso alla ricerca di un prodotto migliore, di comunità più forti e di un mondo più verde. Speriamo di ispirare l’intero settore a lavorare insieme e cambiare il nostro futuro“.

La campagna per il Drop 2 vede protagonista il team dell’agenzia creativa ONLUNCHBREAK, un collettivo di New York City fondato dal regista Thuan Tran che mira a riunire giovani menti di talento e a cambiare la cultura del cinema e della pubblicità. Scattata dal fotografo locale Tyler Kohlhoff (@tylerkohlhoff) e dal videografo e digital disruptor Malt Disney (@MaltDisney), le immagini si uniscono per dare vita alla storia della collezione in un futuro reimmaginato.