MOLESKINE presenta la nuova STUDIO COLLECTION
UN taccuino, SEI visioni creative

Olimpia Zagnoli | Sonia Alins |Yukai Du | Yellena James | Dimitra Mirtalipova | Jon Koko

Settembre 2020 – Moleskine è sempre stata profondamente impegnata a progettare oggetti che permettessero di esprimere lo spirito creativo, presente in ognuno di noi; un ecosistema di strumenti che sostengono e alimentano quel desiderio di far crescere le idee, sia che si tratti di un grande romanzo o di un geniale business plan.  Dare spazio alla voce degli artisti è sempre stata una priorità ed è in questa ottica che nasce la nuova collezione Studio di Moleskine, che comprende 6 taccuini, ognuno dei quali è stato personalizzato da artisti internazionali.

Il gruppo di artisti che ha collaborato alla collezione rappresenta il mondo globale in cui viviamo, toccando quasi tutti i continenti, da ovest a est e viceversa. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana; Sonia Alins è spagnola; Yukai Du è di origine cinese e ha vissuto in alcune delle città più cosmopolite del suo paese prima di stabilirsi nel Regno Unito; Yellena James è nata e cresciuta a Sarajevo si è poi trasferita negli Stati Uniti e ha scelto l’Oregon come casa; mentre Dimitra Mirtalipova è originaria dell’Uzbekistan ma vive in Ohio. Infine, ma non per questo meno importante, Jon Koko, un’artista svedese che ha vissuto in tutto il mondo, da Taipei a Berlino, con una passione e un profondo legame con il Giappone e il suo patrimonio artistico.

Ognuno di questi artisti ha una sua voce, peculiare e distintiva, che si esprime in creazioni artistiche tanto individuali quanto universali, rendendo la collaborazione perfettamente in linea con Moleskine e i suoi valori fondamentali. Dai paesaggi onirici e misteriosi di Koko, al vibrante e potente mondo pop di Olimpia Zagnoli, dalla delicatezza delle composizioni floreali astratte di Yellena James, alle realtà ultramoderne di Yukai Du, create con linee e punti in netto contrasto con l’arte nostalgica di Mirtalipova ispirata al folklore e alla cultura uzbeka.

La collezione Studio parla a tutti noi, invitandoci a lasciarci ispirare dalle diverse visioni dei sei artisti. La collaborazione è un invito a riempire le pagine bianche di questi taccuini con pensieri e idee personali e uniche, partendo dalle creazioni artistiche in copertina, come fossero il trampolino di lancio per tuffarsi nella propria creatività.